Il Volo and his Grande Amore – a brief review

Il Volo - Sanremo 2015:: leggere in italiano

February 11, 2015 will be a date to remember. Teatro Ariston, the second evening of the 65º Festival della Canzone Italiana.

The beautiful evening when Il Volo stepped on one of most traditional stages of Italy in one of the most prestigious musical events and in a few minutes changed every single person on the audience on a crescendo of emotion and joy.

When Emma Marrone and Carlo Conti announced Piero, Ignazio and Gianluca who was still expecting the ‘tre tenorini’ was surprised when three young men stepped in with confidence to sing the love like twenty something guys, looking like twenty something guys, a perfect mixture of courage and purity characteristic of youth.

A simple song with a beautiful melody and an engaging arrangement where the piano, violins and cellos clearly showed the intensity of feelings: the urgency, the fear, the anxiety, the desire and the joy of those who live a great love. Amazing Carolina Bubicco conducting the Sanremo Orchestra.

And what can we said about the song, what Il Volo made with the beautiful work of Francesco Boccia and Tommy Esposito?

When the words fail, is better  to watch and hear:

Il Volo Grande Amore

click to watch the video (RAI)

 

We don’t need to say that a huge applause and standing ovation explode on the Ariston when their performance ends. The three were on the edge of the tears and Gianluca cried with joy indeed.

At the end of the episode Il Volo was listed among the 6 songs that are not in risk of elimination at the moment. Il Volo was the 5th to present their song. With them on this episode performed: Nina Zilli,  Lorenzo Fragola, Marco Masini, Raf, Irene Grandi, Moreno, Biggio & Mandelli, Bianca Atzei, Anna Tatangelo – the last 4 on the ‘red’ zone of the elimination. Highlits of the evening will be on another article. This one is all about Il Volo.

Testo in Italiano tradotto da Bradamante:

Il Volo e il suo Grande Amore – una breve rassegna

L’undici febbraio sarà una data da ricordare. teatro Ariston, la seconda serata del 65 Festival della Canzone Italiana.

La bellissima serata in cui il Volo ha messo piede su uno dei più tradizionali palchi d’Italia durante uno dei più prestigiosi eventi musicali e in pochi minuti ha cambiato (caricato?) ogni singola persona nel pubblico in un crescendo di emozione e di gioia.

Quando Emma Marrone e Carlo Conti hanno annunciato Piero, Ignazio e Gianluca chi si aspettava ancora i “tre tenorini” è rimasto sorpreso quando tre giovani io insistono entrati con sicurezza per cantare l’amore come ragazzi sui vent’anni, con l’aspetto di ventenni, in una perfetta unione di coraggio e purezza caratteristica della giovinezza.

Una canzone semplice con una meravigliosa melodia e un arrangiamento coinvolgente è, quale il piano, i violini e violoncelli mostrano l’intensità dei sentimenti: l’urgenza, la paura, l’ansia, il desiderio e la gioia di quelli che vivono un grande amore. Carolina Bubbico è straordinaria come direttore dell’Orchestra di Sanremo.

E cosa possiamo dire riguardo alla canzone, che Il Volo ha fatto con il bellissimo lavoro di Francesco Boccia e Tommy Esposito?

Quando le parole mancano, è meglio guardare e ascoltare: (video)

Non c’è bisogno di dire che un enorme applauso e una standing ovation è esplosa nell’Ariston quando la loro esibizione è finita. I tre erano sul punto di piangere e infatti Gianluca ha pianto di gioia.

Alla fine della puntata Il Volo era inserito fra le sei canzoni che non sono a rischio di eliminazione al momento. Il Volo è stato il quinto a presentare la sua canzone. Con loro nella stessa puntata si sono esibiti: Nina Zilli, Lorenzo Fragola, Marco Masini, Raf, Irene Grandi, Moreno, Biggio & Mandelli, Bianca Atzei, Anna Tatangelo – gli ultimi quattro nella zona “rossa” per l’eliminazione. I momenti salienti della serata saranno trattati in un altro articolo. Questo è solamente riguardo Il Volo.