My Notte Magica in Verona – La mia Notte Magica a Verona

Il Volo in Verona - May 19, 2017After waiting for almost a year, 19 May arrived and despite the billowing clouds, thunderstorms and rain, we made our way, to Verona. As we approached the town, the sun came out and bathed the square in warm sunshine, a fitting beginning to “Notte Magica” – a Tribute to the Three Tenors”. Fans were gathering all around the Arena, having travelled from all over Italy even some from the other side of the world, undeterred by the ominous weather forecasts. (by Susan Jane Ambrosini)- Read in English.

Dopo un’attesa di quasi un anno, il 19 maggio era arrivato e, nonostante nuvole fluttuanti, temporali e pioggia, eravamo giunti a Verona. Mentre ci avvicinavamo alla città, il sole fece capolino e bagnò la piazza di calda luce, un inizio adatto alla “Notte Magica” – un tributo ai tre tenori “. I fans si stavano radunando tutto intorno all’Arena, dopo aver viaggiato per l’Italia intera e alcuni anche per altri continenti del mondo, indisturbati dalle previsioni meteorologiche. (di Susan Jane Ambrosini) – Leggi in Italiano.

Continue reading

TRADUZIONE IN ITALIANO: l'”Independent” racconta l’Abruzzo incontaminato / ITALIAN TRANSLATION: the “Independent” talks about unspoiled Abruzzo

abruzzorocca-calascio-ph-adriana-zuccarini

Abruzzo, Rocca calascio – photo Adriana Zuccarini, published by Independent

Siamo felici di proporre a tutte le persone che non comprendo l’inglese, ma leggono l’italiano, la traduzione di un articolo stupendo pubblicato dal quotidiano britannico online “Independent”. Ci racconta le meraviglie di una terra ancora incontaminata, l’Abruzzo, la regione del nostro amato Gianluca Ginoble.
Grazie a Susan per questa traduzione, godetevi la lettura! – Traduzione in Italiano

We are glad to offer to everyone who does not understands English – but reads Italian – the translation of an amazing article, published by the British online newspaper “Independent”. It tells us about the wonders of an unspoiled land, Abruzzo, home region of our beloved Gianluca Ginoble.
Thanks Susan for this translation and enjoy the reading!
Unspoiled Abruzzo: As the region recovers from another earthquake, locals are calling it Italy’s last wilderness by Lisa Fogarty on “Independent” (March 15th, 2017 in English)

Continue reading

Il Volo’s official statement about the invitation at the Inauguration of President Trump / Comunicato ufficiale de Il Volo sull’invito all’insediamento del Presidente Trump

Il Volo San DiegoCOMUNICATO UFFICIALE DE IL VOLO sui social network del 22 gennaio 2016 – Le email scambiate con l’organizzazione dell’Inauguration sono state rimosse da Il Volo il 23 gennaio, e di seguito anche da noi. – Leggi in Italiano

OFFICIAL STATEMENT OF IL VOLO on the social networks on January 22nd, 2016 – The emails exchanged with the Inauguration organization team were removed by Il Volo on January 23rd, and so by us, too. – Read in English

Continue reading

Parlando di scelte: cantare o non cantare per Trump? / Talking about choices: to sing or not to sing for Trump?

Il Volo holding shaking hands Elio D'AscenzoQuesto editoriale è stato discusso e scritto da tutti noi dopo l’intervista che Il Volo ha rilasciato al quotidiano italiano “Il Corriere della Sera” e le questioni emerse successivamente. – Leggi in italiano

This editorial was dealt and written by us all after the interview that Il Volo released to the Italian newspaper “Il Corriere della Sera” and the following issues that have emerged. – Read in English  Continue reading

Il Volo and Plácido Domingo: an incredible tribute to The Three Tenors in a truly magic night / Il Volo e Plácido Domingo: un incredibile tributo a I Tre Tenori in una notte davvero magica

Il Volo a Firenze/FlorenceIl Volo and Plàcido Domingo enchant Florence and the whole world: a journey in music that highlights the greatness of 4 unique artists…
– Read in English.

Il Volo e Plàcido Domingo incantano Firenze e il mondo intero: un viaggio nella musica che illumina la grandezza di 4 artisti unici…
– Leggi in Italiano.

Continue reading

MUSIC VIDEO: L’amore si muove nel Cerchio della Vita / Love moves in the Circle of Life

By Bradamante

ph. Mauro Russo

Quando si pensa ad un video musicale che parla di amore si pensa a scene romantiche e dolci… Ma Il Volo aggiunge qualcosa di più! Scoprite cosa guardando il video della canzone L’amore si muove!

When you think to a music video that talks about love one thinks to romantic and sweet scenes… But il Volo adds something more! Find out what is it about by watching the video of the song L’amore si muove!


Produzione esecutiva: Oblivion Production
Regia: Mauro Russo
Fotografia: Federico Annicchiarico
Organizzazione: Salvatore Caracuta
Montaggio: Andrea Facchini
Costumi: Karol Cordella
Make up: David Bracci
scenografia. Gianfranco Protopapa
make up. Linda Hand
special fx make up. David Bracci

Spoiler: for our English speaking readers here is the translation of the final dialogue.

Gianluca: To think we have been together all the life
Piero: dear friends, of our lives will remain just a beautiful memory… Because our life has always been a handshake.
Ignazio: we have been singers… But our true passion has always been dancing! And one, two three…

:: All the reviews!
Il Volo, “L’amore si muove”: per il video ufficiale i tre diventano arzilli vecchietti, velvet music
IL SIGNIFICATO DEL VIDEO UFFICIALE DI L’AMORE SI MUOVE, IL NUOVO SINGOLO DE IL VOLO, Ziomuro Reloaded


Il Cerchio della Vita, The Circle of Life, by Martina Maggi (ITALIAN AND ENGLISH)

A sorpresa stamattina è stato caricato su YouTube, sul canale VEVO de Il Volo, il video che accompagna il nuovo singolo L’amore si muove, brano riarrangiato appositamente per il gruppo da Francesco Renga, a partire dal suo successo Nel nome del padre. Finalmente le radio visioni potranno passare le immagini ufficiali della canzone; speriamo serva anche come incentivo per aumentare la trasmissione.

screen 4

the photo is a screen of the video

Il video, prodotto dalla Oblivion Production e diretto da Mauro Russo, si conferma all’altezza delle aspettative, affrontando con delicatezza e simpatia lo scorrere del tempo, il cerchio della vita, argomento con cui tutti si trovano a convivere e che spaventa almeno quanto affascina. Le immagini mostrano Piero, Ignazio e Gianluca nelle vesti di tre arzilli vecchiettini che, seduti su una panchina di Montepagano (frazione di Roseto degli Abruzzi, dove è nato Gianluca), ricordano i momenti passati insieme, come cantanti e come testimoni inconsapevoli di un amore che si muove e della vita di due persone che continua a scorrere, insieme alla loro.
Le immagini ripercorrono la storia di due innamorati, dalle culle dell’ospedale al primo amore infantile, passando per gli appuntamenti in età adolescenziale, le prime liti e terminando nuovamente nella stessa stanza di ospedale, per accogliere una nuova vita: i nipoti. Continue reading

Gianluca Ginoble received a recognition in Abruzzo // Gianluca Ginoble ha ricevuto un riconoscimento in Abruzzo

Gianluca Ginoble received a recognition in AbruzzoEnglish: On August 5, 2015, at the fortress of Civitella del Tronto, one of the members of Il Volo, the baritone Gianluca Ginoble, received a special award during the “Giornata degli Abruzzesi nel mondo” [Day of the Abruzzesi in the world] with a ceremony that was meant to award the Ambassadors of Abruzzo region in the world. The special honour was given to Gianluca Ginoble for his promotion of the Abruzzo region’s image in the world. The award represents the Guerriero di Capestrano [Capestrano warrior], an ancient statue of the Piceni people dating back to VI century b.C. that is a symbol of Abruzzo region.

Gianluca Ginoble received a recognition in AbruzzoItaliano: Il 5 agosto 2015, alla fortezza di Civitella del Tronto, uno dei membri de Il Volo, il baritono Gianluca Ginoble, ha ricevuto un premio speciale durante la “Giornata degli Abruzzesi nel mondo” con una cerimonia dedicata alla premiazione degli Ambasciatori della regione Abruzzo nel mondo. La speciale onorificenza è stata assegnata a Gianluca Ginoble per la sua promozione dell’immagine della regione Abruzzo nel mondo. Il premio rappresenta il Guerriero di Capestrano, un’antica statua del popolo dei Piceni risalente al VI secolo a.C. che è un simbolo della regione Abruzzo. Continue reading

#TriesteGrandeAmore – July 11th, 2015, review (English/Italiano)

Qui la versione in Italiano

c12Trieste July 11, 2015 – The beautiful sunny day of Trieste was promising a starry and warm night when we walked by the Piazza Unità d’Italia and watched the tecnicians and all workers finishing the preparation of the venue for the concert. The historical buildings (first and foremost the Town Hall) around and the sea give to this Venue a magnificent scenario.

We found Piero, Ignazio and Gianluca walking among the people and hanging out the Caffes of the center of the City. The time when they could do this alone and unknown is over: at each step they stop to greet the fans, to make photos and kindly talk to everybody.
At the end of the afternoon, who was walking around the square could watch a part of the soundcheck anticipating the evening. There were not only fans but also several tourists enchanted by their voices for the first time.

When the sun went down the square was full of people occupying their seats and waiting for the concert. A few time after 9 p.m. the Orchestra Filarmonia Veneta directed by the maestro Diego Basso began the concert with the exciting intro of Grande Amore.
A kind of electricity crossed the audience when the first notes of Il Mondo announced the entrance of Il Volo.

c13During the evening the emotions grew song after song in a concert that was The Perfect in every aspect. Io Che Non Vivo, Canzone Per Te, Granada, Piove, L’Immensità, Ancora… and the new, famous duets that are constantly improving in every concert in harmony and interaction. Every concert Il Volo sings better, they are more involved, relaxed and tied. Core ‘ngrato by Piero and Ignazio was simply breathtaking.
The solos granted standing ovations for the impeccable interpretations of the three. Even in an open space the sound was great and the lights illuminated the stage highlighting the background of the Town Hall (Il Municipio). Continue reading

Il Volo ai microfoni di MusicBox (with English translation)

Music Box - Il VoloIl 3 Luglio 2015, a Napoli, il giorno prima del meraviglioso concerto in Piazza del PlebiscitoIl Volo ha concesso un’intervista esclusiva a Selenia Orzella per MusicBox.

E’ disponibile anche un articolo con alcune parti dell’intervista: Esclusiva MusicBox, Il Volo: “La nostra missione è portare la musica italiana e la musica napoletana nel mondo” – su MusicBox (6 Luglio 2015, in Italiano)

Link al video dell’intervista sul sito di MusicBox: Esclusiva – Il Volo ai microfoni di MusicBox

Il Volo interviewed by MusicBox

On July 3, 2015, in Naples, the day before the amazing concert in Piazza del Plebiscito, Il Volo attended an exclusive interview with Selenia Orzella for MusicBox.

video by / di MusicBox Continue reading

Il Volo a Roma, 23 giugno 2015. Due parole di una nuova fan – la Grande Bellezza di un Grande Amore

di Francesca Marini

c16Ritrovarsi davanti alla Grande Bellezza. O almeno una parte di essa. È un po’ questa l’impressione durante un concerto del genere. Se vogliono conquistare persone che di norma ascoltano ben altro, faccio i miei complimenti al trio: con me ci siete riusciti perfettamente. Un colpo di fulmine inconsueto per una come me. Perché a scrivere è una che si ciba di rock e jazz, che fino a quel momento era sempre andata ad un altro tipo di live, altri generi musicali, altre situazioni, altri personaggi. Bruce Springsteen, Roger Waters, Rolling Stones, Fabrizio Bosso. Poi un colpo di fulmine fatale è arrivato guardando in tv il concerto di Natale de Il Volo al Senato. Tre ragazzi qualsiasi, più o meno della mia età, che avevano realizzato il loro sogno di sempre. L’energia e la potenza di tre giovani voci che, dai video o in televisione, sembravano essere in grado di far crollare un palco, di toccare qualche corda all’interno di noi che pochi cantanti riescono a raggiungere. Il pensiero, guardandoli, è stato fin da subito uno solo: “devo assistere, in prima persona, a tutto ciò”. Per avere la prova ufficiale, concreta, della nascita di qualcosa di grande.

Ed è così che il grande giorno atteso da marzo è arrivato. Dopo non aver dormito sonni tranquilli (sognando che il concerto fosse rimandato causa pioggia nonostante sul biglietto ci sia scritto proprio “Il concerto potrà tenersi anche in caso di pioggia”), eccomi aggirarmi per l’Auditorium in netto anticipo rispetto all’orario di inizio del concerto con un nervosismo e un’eccitazione mai provati prima. Forse perché è come se fosse stato un primo concerto. Qualcosa di diverso, mai provato prima, di distante rispetto alle esperienze precedenti. Quindi, dopo aver girato come una trottola in stato confusionale dal parchetto con le panchine nei paraggi alla libreria passando per gli stand addetti alla vendita dei gadgets, dopo aver assistito al sound check che ha solo confuso ancora di più le idee riguardo a ciò che avrei visto quella sera (qualcosa di potente stava per succedere di lì a poche ore), finalmente si entra in Cavea e si prende posto. Con le gambe un po’ malferme e con la testa altrove, seduta in mezzo ad una straordinaria varietà di pubblico (dalle quattordicenni alle mamme, dalle persone anziane ai ventenni) l’euforia e la tensione insieme crescono fino a quando le tanto attese 21.00 arrivano e, qualche minuto dopo, i tre protagonisti della serata salgono finalmente sul palco, circondati dall’orchestra intera che li accompagna.
Continue reading