Una notte magica, come una fiaba / A magical night, just like a fairy tale

Il Volo and Dolores - RCMHCi sono storie che vale la pena raccontare. Storie di vita vera, ancora più straordinarie di un romanzo, che ci permettono di comprendere a pieno quanto la vita vera sia essa stessa la più grande fiaba di tutte. Se avete letto il nostro post, Notte Magica – quando l’amore scorre dietro le quinte, ora è tempo di leggere le parole dei protagonisti. – Leggi in italiano.

There are stories stories worth telling. Stories of the real life, even more extraordinary than a novel, that allow us to fully understand how real life is really the greatest fairy tale of all. If you have read our post Notte Magica – when love runs behind the scenes, now it is time to read what the protagonists have to say. – Read in English.



1) Il giorno dopo il concerto, abbiamo ricevuto il ringraziamento di Doreen, che ci ha commosso:

Il Volo and Dolores - RCMH

Dolores, Doreen and Wendy

Caro All About Il Volo,
questa foto che vi mando proviene dal concerto: la signora con gli occhiali è Wendy, che è stata davvero gentile e squisita con me e mamma. Non ci sono parole per descrivere Il Volo… meravigliosi, bellissimi…davvero magici. Abbiamo scattato delle foto insieme, appena le riceverò ve le invierò. Non so come ringraziarvi abbastanza! I ragazzi de Il Volo sono dei dolcissimi giovani uomini, non lo dimenticheremo mai! La scorsa notte mamma era come una bambina.

Ecco la nostra “Notte Magica”: io e mamma siamo state entrambe benedette dalla partecipazione al concerto, davvero una magica serata. L’intera esibizione de Il Volo è stata sentita con il cuore, piena di eleganza, pura perfezione e davvero strabiliante! Le voci dei ragazzi sono dolci all’ascolto e stupende per il cuore e lo spirito, non ci sono davvero parole per rendere giustizia a un loro concerto! Io e mamma voremmo ringraziare Il Volo per averci donato una sensazione strana e calda che permarrà in noi per il resto delle nostre vite, solo grazie alle loro voci e alla personalità stellare! Dio li benedica!

Un sentito ringraziamento da parte di tutte e due ❤️ mentre scrivo, continuo a pensare a Il Volo e a tutte quelle persone che sono state così straordinarie con noi, sorido con quella tenera sensazione di gioia. Non vedo l’ora di vedere le foto… mi sono sentita come se avessi visto la mia famiglia, che amo, e non potessi aspettare oltre per rivederla. Wendy è stata una perla ❤️ Mille grazie.

Vi voglio bene!

xoxo Doreen and Dolores

2) Wendy stessa ci ha regalato la sua versione della storia:
Mi è stato chiesto di recensire il primo concerto del tour de Il Volo a Easton, Pennsylvania, e sono stata così fortunata da trovarmi ora nella situazione di poter parlare di quel particolare concerto e anche del seguente, al Radio City Music Hall. Il pubblico di Easton era più maturo, ma era chiaro che molte persone avevano già visto il gruppo dal vivo durante i passati show allo State Theater. L’accoglienza è stata calda e aperta, con standing ovation continue; vecchi fan o nuovi fan, tutti sono stati completamente catturati: ancora una volta, il talento de Il Volo si è dimostrato senza rivali.
Si è trattato, certamente, di un concerto “di prova” per New York, ma non per questo meno eccezionale: le voci dei ragazzi hanno fatto centro, sia nei numeri in trio che nelle esibizioni singole, la loro ricchezza e potenza è aumentata con il passare degli anni e ora si trovano all’apice della loro carriera. So bene quanto studio si cela dietro questo progetto, uno studio durato due anni anni interi; il cui risultato è pura magia. Proprio così, una “Notte Magica”. Durante il M&G Gianluca mi ha chiesto se, secondo me, quel concerto fosse il migliore; come al solito, ho risposto che ogni loro show è eccezionale, tuttavia avevo trovato speciale quello di Firenze, al quale ho preso parte sentendomi fortunata, per via della presenza del Maestro, della location da brividi e dall’onore di ascoltare questo tributo nel giorno del debutto.

Mi sono in seguito recata a New York, chiedendomi come sarebbe stato capace il Radio City Music Hall a superare l’eccellenza di Easton. Difficile da immaginare, ma sono sicura che ci sia riuscito. Ancora una volta, le voci sono state stupende, nella loro limpidezza, nel controllo, nelle potenti note alte e in quelle basse e dolci, nell’emozione: ogni pezzo si trovava al proprio posto per costruire il concerto perfetto. La perfezione è stata raggiunta e la folla ha risposto con forti applausi e una standing ovation dopo l’altra. Per un puro caso mi sono trovata seduta nella fila centrale, pertanto la musica non mi ha solamente deliziato le orecchie, ma ha iniziato as correre dentro di me come una rilassante vibrazione: grazie all’eccellente acustica del Radio City Music Hall sapevo che chiunque dentro quel teatro stava condividendo la mia esperienza. L’orchestra è stata meravigliosa e si è destreggiata abilmente tra i blocchi musicali; Gianluca, Ignazio e Piero erano al settimo cielo, sicuri di sé e rilassati e, a differenza di quanto accaduto a Firenze, non hanno dovuto mantenere un comportamento consono e rigido di fronte alle telecamere, bensì hanno potuto agire spontaneamente mostrando lo charme e l’umorismo che tutti noi ci aspettiamo di trovare ad un concerto de Il Volo. Per tutti voi che sicuramente guarderete i video, immaginatevi che il suono in realtà è stato dieci volte più bello di qualsiasi suono catturato da un telefono o una videocamera.
Una sorpresa fantastica è stata l’includere nella scaletta “Grande Amore”, la canzone marchio che ha reso il concerto non solo un omaggio ai Tre Tenori, ma anche a Il Volo stesso.
Tuttavia, per quanto questa serata sia stata gloriosa, non è stata l’unica benedizione ricevuta: grazie a Suzanna Gutierrez sono venuta a conoscenza della storia di una dolce signora di 88 anni, grande fan del gruppo. Per pura fortuna avevo un biglietto in più per il concerto e il meet&greet, pertanto ho contattato sua figlia, Doreen, e sono riuscita a consegnare il biglietto alla dolce Dolores. Si è divertita veramente, e mi ha ricordato tanto la mia cara, scomparsa, madre, che non è mai riuscita ad assistere a un concerto de Il Volo. Ho saputo che Dolores è molto malata e, perciò, poterle regalare questa notte di gioia è stata una coincidenza benedetta. Sospetto che dietro ci sia mia mamma, che mi ha guidato lungo tutta questa opportunità. I ragazzi sono stati favolosi con Dolores, esattamente come mi sarei aspettata, l’hanno abbracciata, baciata e con lei hanno scattato foto per immortalare l’evento. Mentre li guardavo rapportarsi con lei, mi sono quasi commossa fino alle lacrime: ero così felice che lei fosse felice. Il Volo ha creato amicizie in tutto il mondo e, anche se non avevo mai incontrato Dolores o Doreen prima d’ora, rimarranno per sempre mie amiche. Il mio piccolo regalo è stato per me un regalo ancora più grande che mi porterò nel mio cuore. Sono stata io quella fortunata abbastanza da poter vedere la magia che Ignazio, Piero e Gianluca possono creare e l’amore che condividono con ognuna di noi.
Grazie Il Volo, sempre.


1) The day after the concert, we received a moving thank-you message from Doreen:

Il Volo and Dolores - RCMH

Dolores, Doreen and Wendy

Dear All About Il Volo,
this picture I sent to you was from seeing IL Volo at Radio City. The woman with the glasses is Wendy who was so kind and wonderful with my mom and myself also. No words for IL Volo. Brilliant…Beautiful… Truly Magical… We took pictures with the guys. As soon as I receive them I will send to you. Cannot Thank Everyone enough. IL Volo are the Sweetest Young Men. Will never forget! Mia Momma was a Bambina last night.

Our IL Volo Notte Magica experience: my mom and I were both Blessed to attend the IL Volo concert. It was truly beyond a magical evening. IL Volo performance was Heart felt with grace, pure perfection and Astounding! IL Volo voices are so soothing to the ear and wonderful for your heart and spirit too. There are just not enough words in this world to describe the feeling of an IL Volo concert! My mom and I want to Thank IL Volo for giving us a warm fuzzy feeling that will remain with us for the rest of our lives because of their stellar voices and personality! Bless you IL Volo!

Truly Thank you from the both of us ❤️ As I type to you and think of IL Volo and everyone else who was so amazing, I am smiling with that warm funny feeling of pure joy. I cannot wait to see the pictures… The feeling was like seeing family that you truly adore and can’t wait to see again. Wendy also is a Gem! ❤️ Mille Grazie.

Much love to all!

xoxo Doreen and Dolores

—-

2) Wendy herself wrote us her version of the story:

I was asked to comment on the first Il Volo concert in Easton, PA and I’m fortunate enough to be able to speak of both it and the concert at Radio City Music Hall. The crowd in Easton was more mature, but it was clear that many had seen Il Volo’s previous performances at the State Theater. The reception was warm and welcoming and the ovations on-going. Old fans or new, the audience was completely captivated; once again the talents of Il Volo were without equal.
This was, of course, a “dry-run” concert for New York but no less magnificent. The guys’ voices were spot-on, both together and in their solos. The richness and strength of their voices has increased with each passing year, and they are at the top of their game right now. I also know how much study has gone into this project, a full two years; the result of all that work was pure magic. Yes,“Una Notte Magica.” At the M&G, Gianluca asked me if this was the best. As always, I have to answer that I find every performance to be exceptional, but I did say that Firenze, which I was fortunate to attend, was special because of the presence of the Maestro, the thrill of the venue and the honor of hearing this tribute at its birth.
And then it was off to New York. How could Radio City exceed the excellence of Easton? Hard to imagine, but I believe it did. Once again the voices were spot-on; the clarity, the control, the soaring high notes and the tender low notes, the emotion; every piece was in place for the perfect concert. Perfection it was, and the audience responded with exuberate applause and standing ovation after standing ovation. I happened to be sitting front center so the music not only regaled my ears but flowed through me as soothing vibration. Thanks to Radio City’s perfect acoustics I know that was an experience shared by everyone there. The orchestra was amazing and carried through the choral segments perfectly. Gianluca, Ignazio and Piero were gloriously happy, confident and relaxed. And unlike Firenze where they had to maintain a conformity and rigid pace for the cameras, at Radio City they were able to really be themselves with all the charm and humor that we expect from an Il Volo concert. For those of you, who will undoubtedly see the various videos taken; just imagine that the sound was tens of times more beautiful than anything that could be captured by phone or camera. One exciting surprise was the inclusion of “Grand Amore” the stamp that made this not only an homage to the three tenors but all Il Volo’s own.
But for all the glory of this concert it was not the only blessing I received that evening. Thanks to Suzanna Gutierrez I became aware of a sweet lady of eighty-eight years who is a lover of Il Volo. I happened to have an extra ticket to the concert and the meet and greet, so I contacted her daughter, Doreen, and was able to give my ticket to the sweet Dolores. She had a truly wonderful time, and she reminded me so much of my dear, departed mother, who was never able to attend an Il Volo concert. I understand Dolores is quite ill, so to be able to give her this night of joy was such a blessed coincidence. I suspect that my mother was guiding me towards this opportunity. The guys were so sweet to Dolores, exactly as one might expect, with hugs and kisses and photos to memorialize the evening. As I watched them interact with her, I was near to tears. I am so happy she was happy. Il Volo has created friendships around the world, and while I had never met Dolores or Doreen before, I shall always count them as friends. My small gift to her was equally a gift to me that I will always carry in my heart. I was the one who was blessed to see the magic that Ignazio, Piero and Gianluca can create and the love that they share with us all. Grazie Il Volo, sempre.

 

Like this Article? Subscribe! / Ti piace questo articolo? Iscriviti!

4 thoughts on “Una notte magica, come una fiaba / A magical night, just like a fairy tale

  1. Grazie All About Il Volo per questa fantastica e c ommuovente storia! Sempre tutto molto gentili e generosi. Complimenti!

  2. Wendy, how wonderful you are to write this story about your experience and your gesture of kindness to Delores and Doreen. I have been to one of the Il Volo’s concerts and had an amazing experience myself so I love to hear about other peoples experiences. I have not met the guys but I could tell from their first appearance when they were boys that they would remain true to themselves and their fans. One day I hope to get to a meet and greet. Thanks for writing this article for us.

  3. Ho letto dei pensieri bellissimi e la vostra storia mi ha commossa. È vero, il Volo costruisce ponti di amicizia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.