Questa è la commovente storia di un regalo / This is the touching story of a gift: Il Volo @ C’è Posta Per Te

il volo c'è posta per te 14 january 2017

Credits: Witty TV

Questa è la storia di un regalo: 6 giovani fratelli e sorelle italiani vogliono rivedere il sorriso sul volto della loro madre, dopo tutte le sue sofferenze da quando è rimasta vedova. Ce la farà Il Volo a far sì che accada?
Se volete scoprire come va a finire la storia, proseguite e guardate il video de Il Volo ospite nello show del sabato sera della TV italiana Canale 5 – C’è Posta Per Te con Maria De Filippi.

VIDEO: VIDEO COMPLETOESIBIZIONEBACKSTAGE su Witty TV

Recensione in Italiano 

This is the story of a gift: 6 young Italian brothers and sisters want to see again a bright smile on their mother’s face, after all her suffering being widow. Will Il Volo make this happen?
If you want to know the end of the story, then go ahead and watch the video of Il Volo guest at the Canale 5 Italian TV show on Saturday night: C’è Posta Per Te with Maria De Filippi.

VIDEOS: FULL VIDEO – PERFORMANCE – BACKSTAGE on Witty TV

Review in English 

 



English

Review by Francy.b – translated by Susan

“C’è Posta Per Te” (Translated: there is mail for you) is one of the historical programs of Italian television: last Saturday, in fact, was the beginning of the 20th edition!
Maybe it is loved because people can turn to this program to reunite family and friends with whom they have argued or who they have not seen for a long time. Or because – thanks to the production company’s contacts – surprises and the realization of dreams can be organized for loved ones.
At times, it has also been criticized because sometimes the truth of bizarre stories was doubted.

The Saturday night episode, January 14, 2017, however, began with a definitely realistic and moving tale, which also included Il Volo.

Pina is the mother of 6 children, 5 girls and 1 boy; she lives in a small town in Calabria and, along with her husband, built an exemplary family. Unfortunately, four years ago the spell was broken by the serious illness that took her husband away in a few months.
Since then, Pina has lost her smile. Of course, she continues to live for her children and grandchildren, but only by force of habit. And this makes the children suffer, not knowing how to keep the promise they made to their father before he left: keeping their mother’s face alight with her beautiful smile. And maybe even getting her to dance again, as she always did with him!
That’s why they decided to ask for special help, from a group that Pina loves very much: the help of Il Volo!

Gianluca, Ignazio and Piero enter the studio immediately and, after greeting everyone, sit together with the lady’s 6 children, but soon after they hide behind the proverbial envelope that is at the center of the scene, waiting to appear at the right time!

After the introduction, the presenter, Maria De Filippi, tells the whole story of the family, letting the children enter one by one, each presenting part of their joint requests to their mother. Each presence is interspersed with a live orchestra playing familiar tunes… Caruso, Anema e core …

And we cannot deny seeing, frequently, the watery eyes of the guys, who try to hide the emotion that they are feeling… As Piero will say later to Mrs. Pina, they do not come from luxurious families but from humble ones, and they really could identify themselves with the love that the children have for her and which depicts this beautiful family! And today it’s really hard to see children who love their mother so much!

At one point, Pina is shown pictures of three children a few years ago. But she doesn’t recognize them straight away.
Maria helps her: They are Piero… Ignazio… There we go: Il Volo!!!
And here are the guys coming out of hiding and descending the stairs from the entrance of the studio, to go and sit next to Pina, hugging her and showing her affection.

We would like to stress the touching words of Gianluca: “It is said that the love for another person is the most beautiful feeling. But I think even more beautiful and important is the love that exists between children and parents. The advice I can give to all of our peers is to make the most of your relationship with everyone, but especially with family. And unfortunately, that’s life. Sooner or later it will happen to everyone, we know. But from the moment you are afraid of death, you are afraid also of life. And you miss the good things in life. So, you have to live life to the fullest! ”

Ignazio, on behalf of all three, gives Pina a colorful bracelet: colors are fundamental in our lives, there can’t be only be black and white! It’s beautiful to live each day with a different color: green, blue, purple…
The bracelet, being so tight that it wouldn’t fasten, maybe brought a first smile to Pina. Maria points out to Ignazio, inexperienced with female bracelets, that fortunately they can also be widened. Piero, complaining about the photos used to present them, adds that it’s true: bracelets can be widened like ears can be shortened, for example, like those in his baby picture!!!

And finally, the envelope opens and leaves space for the hugs between Pina and her children, while Il Volo sings – live, and we want to emphasize this – a medley of their hits from Notte Magica: “Libiamo ne’ lieti calici”; “Granada”; “’O Sole Mio” and “Nessun Dorma”.
At the beginning of Granada, Gianluca turns to Pina and sends her a big kiss! Ignazio, however, before singing his part in ‘O sole mio, approaches the lady and holds her close to dance, ending the embrace with a resounding kiss on the forehead!
The whole family is standing and watching the guys’ performance, which ends with a standing ovation from the entire audience.
The dream of the 6 children, to see their mother smiling and dancing, has finally come true!

Before leaving the studio, there’s time for much more sincere affection between all 8 guys and girls and the two ladies in the studio, the same sentiments that can also be seen in the video of the backstage. And finally, an invitation for all Pina’s family to the Il Volo concert in Rome, next May 12th.

The emotion in the studio really bore a hole in the screen and reached into our homes, as well as the music and the sublime voices of Piero, Ignazio and Gianluca warmed everyone’s hearts and dried the tears of grief, transforming them into smiles full of love.

Thank you, guys, because you never cease to amaze us and to show us how clear and true your souls and your feelings are.
The criticism that we read everywhere hurt us because of this, because we know how false they are. If more evidence was needed to prove it, here you are!
Meanwhile, we are and we will always be proud of you and being there, ready to thrill us whenever you give us the opportunity, exactly how it happened on Saturday night!

 

Italiano

Recensione di Francy.b

C’è Posta Per Te è uno dei programmi storici della tv italiana: sabato scorso, infatti, è iniziata la 20a edizione!
Forse è amato perché le persone possono rivolgersi a questa trasmissione per riallacciare i rapporti con familiari e amici con cui hanno discusso o che non vedono da tempo. Oppure perché, grazie ai contatti della casa di produzione, si possono organizzare sorprese e realizzare i sogni delle persone che si amano.
A volte è stato anche criticato, perché è capitato di dubitare sulla veridicità di qualche storia bizzarra.

La puntata di sabato sera, 14 gennaio 2017, è però iniziata con un racconto sicuramente realistico e commovente, che ha visto protagonista anche Il Volo.

Pina è la madre di 6 figli, 5 femmine ed 1 maschio; vive in un piccolo paese della Calabria e, insieme a suo marito, ha costruito una famiglia esemplare. Purtroppo, quattro anni fa l’incantesimo è stato spezzato dalla grave malattia che ha colpito l’uomo e lo portato via in pochi mesi.
Da allora, Pina ha perso il suo sorriso. Certo, continua a vivere per i suoi figli e nipoti, ma quasi per inerzia, per abitudine. E tutto ciò fa soffrire i ragazzi, che non sanno come riuscire a mantenere la promessa fatta a loro padre prima che se ne andasse: tenere sempre acceso quel meraviglioso sorriso sul volto della loro madre. E magari anche farla tornare a ballare, come faceva sempre con lui!
Ecco perché hanno deciso di chiedere un aiuto speciale, ad un gruppo che Pina ama molto: l’aiuto de Il Volo!

Gianluca, Ignazio e Piero entrano subito nello studio e, dopo aver salutato, si siedono insieme ai 6 figli della signora, ma poco dopo si nascondono dietro la proverbiale busta che si trova al centro della scena, in attesa di comparire al momento giusto!

Dopo l’introduzione, la presentatrice, Maria De Filippi, racconta tutta la storia della famiglia, facendo entrare i figli uno alla volta. E ciascuno di loro presenta alla madre una parte delle loro richieste congiunte. Gli interventi sono intervallati da un’orchestra dal vivo, che suona melodie familiari… Caruso, Anema e core…

E non possiamo negare di aver visto spesso anche gli occhi dei ragazzi tradire l’emozione che provano… Come dirà Piero più tardi alla signora Pina, anche loro non vengono dal lusso, ma da famiglie umili, e si sono davvero rivisti nell’amore che i figli hanno verso di lei e che dipinge questa bella famiglia! Ed oggi è davvero difficile vedere dei figli che amino così tanto la loro madre!

Ad un certo punto, a Pina vengono mostrate le foto di tre bambini di qualche anno fa. Ma lei subito non li riconosce.
Maria allora la aiuta: sono Piero… Ignazio… Ci siamo: Il Volo!!!
Ed eccoli i ragazzi, che passano dal nascondiglio all’ingresso dall’alto delle gradinate dello studio per andare a sedersi accanto a Pina, non facendole mancare abbracci e dimostrazioni di affetto.

Ci teniamo a sottolineare le parole toccanti di Gianluca: “Si dice che l’amore per un’altra persona sia il sentimento più bello. Ma credo che ancora più bello ed importante sia l’amore che c’è tra i figli ed i genitori. Il consiglio che posso dare a tutti i nostri coetanei è quello di vivere al massimo il rapporto con tutti, ma soprattutto con la famiglia. E purtroppo questa è la vita. Prima o poi dovrà succedere a tutti, si sa. Ma dal momento in cui hai paura della morte, hai paura anche della vita. E ti perdi le cose belle della vita. Quindi, bisogna vivere al massimo!”

Ignazio, a nome di tutti e tre, regala a Pina anche un braccialetto colorato: i colori sono fondamentali nella nostra vita, non può esserci solo il bianco e il nero! È bello vivere ogni giorno con un colore diverso: verde, blu, viola…
Il braccialetto troppo stretto che non si chiude forse strappa un primo sorriso a Pina. Maria fa notare a Ignazio, poco esperto di bracciali femminili, che per fortuna si possono anche allargare. Piero, lamentandosi delle foto procurate per presentarli, aggiunge che è vero: i braccialetti si possono allargare così come le orecchie si possono restringere, ad esempio quelle della sua foto da bambino!!!

E finalmente la busta si apre e lascia spazio all’abbraccio tra Pina e i suoi figli, mentre Il Volo canta – dal vivo, e ci teniamo a sottolinearlo – un medley dei suoi successi di Notte Magica: Libiamo ne’ lieti calici, Granada, ‘O sole mio e Nessun Dorma.
All’inizio di Granada, Gianluca si gira verso Pina e le manda un grosso bacio! Ignazio, invece, prima di intonare la sua parte in ‘O sole mio, si avvicina alla signora e la stringe per ballare con lei, concludendo l’abbraccio con un sonoro bacio in fronte!
Tutta la famiglia è in piedi ed assiste all’esibizione dei ragazzi, che terminerà con una standing ovation di tutto il pubblico.
I desideri dei 6 figli, vedere la mamma sorridere e ballare, si sono finalmente avverati!

Prima di lasciare lo studio, c’è tempo per molto altro affetto sincero tra tutti gli 8 ragazzi e le due signore dello studio, gli stessi sentimenti che potremmo poi vedere anche nel video del backstage. E, infine, per un invito per tutta la famiglia di Pina al concerto de Il Volo di Roma del 12 maggio prossimo.

L’emozione in studio ha davvero bucato lo schermo e raggiunto le nostre case, così come la musica e le voci sublimi di Piero, Ignazio e Gianluca hanno scaldato i cuori di tutti e asciugato lacrime di dolore, trasformandole in sorrisi carichi d’amore.

Grazie ragazzi, perché non smettete mai di stupirci e di far vedere quanto trasparenti e vere siano le vostre anime ed i vostri sentimenti.
Le critiche che leggiamo in giro ci fanno male proprio per questo, perché sappiamo bene quanta falsità racchiudano. Se servivano altre prove per smentirle, eccole a voi!
Nel frattempo, noi siamo e saremo sempre orgogliosi di voi e pronti ad emozionarci ogniqualvolta ce ne darete l’occasione, proprio come è accaduto sabato sera!

Like this Article? Subscribe! / Ti piace questo articolo? Iscriviti!

7 thoughts on “Questa è la commovente storia di un regalo / This is the touching story of a gift: Il Volo @ C’è Posta Per Te

  1. Pingback: Un breve aggiornamento su Il Volo! / A quick update about Il Volo! | All About Il Volo

  2. What a beautiful thing the guys did for that family. That’s why we love them. They have hearts of gold and continue to give joy to others. God bless Piero, Ignazio and Gianluca!

  3. Thank you Susan for the translation of Francy’s review. What a loving family and so kind of Piero, Ignazio and Gianluca to be there for them!

  4. Seguendo il programma ero cosi’ commossa e cosi’ appagata nel vedereli donare abbondantemente amore, affetto e sentimenti e provocare passione, gioia ed ammirazione! Nessuno puo’ resistere al loro fascino artistico e personale! Piero, Ignazio e Gianluca sono per tutti noi come i nostri figli (infatti mio figlio e’ un anno piu’ grande di Piero), sono la perfezione, quasi divina, del loro unico talento! Facendoci il favore di esistere per emozionarci e renderci orgogliosi, non smetteranno mai di stupirci sia artisticamente che come persone di profonda rispettabilita’. Grazie Piero, Ignazio e Gianluca, Il Volo!!
    P.S. : Ottima recensione, Francy!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *